giovedì 12 marzo 2015

Digiuno

“Non lasciarti sedurre dalle delizie delle ricchezze del  mondo, come se  contenessero qualcosa di utile con l’influenza del vano piacere. I mondani, apprezzano l’arte culinaria, mentre tu, con il digiuno e grazie a cibi poco costosi, superi la loro abbondanza di alimento.
 Sta scritto infatti: l’anima che è nelle delizie si fa beffa della dolcezza del miele. 
Non rimpinzarti di pane e non desidererai il vino.”

Nessun commento:

Posta un commento